Un nuovo modello di sanità, per il Covid e dopo il Covid

Ripensare il modello della sanità nazionale e regionale è la priorità imposta dal Covid, che ha messo in luce inefficienze e storture da superare, anche pensando al post epidemia. Due i filoni di intervento che propone Lettera150, a firma di Andrea Crisanti e Luigi Cavanna Andrea CrisantiRIVEDERE LA GOVERNANCE DELLA SANITÀLa lezione dell’epidemia Luigi CavannaCURARE Continua a leggere

SARS-CoV-2 nell’ambiente terrestre con particolare attenzione ai rischi per la salute umana e per l’ambiente

di Giacomo Pietramellara – Professore Ordinario Dipartimento di Scienze e Tecnologie, Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali, Università degli Studi di Firenze e Paolo Nannipieri – Professore Emerito, Dipartimento di Scienze e Tecnologie, Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali, Università degli Studi di Firenze I suoli possono essere infettati da SARS-CoV-2 perché possono essere raggiunti da aerosol Continua a leggere

Pandemia costituzionale

di Ida Angela NicotraOrdinario di Diritto costituzionale Università di Catania In questo periodo turbolento di crisi sanitaria il dibattito pubblico si è incentrato sulla legittimità delle restrizioni alle libertà fondamentali e sul grado di democraticità dei processi deliberativi. Principi che dovrebbero costituire la “pietra angolare” per valutare la ragionevolezza della dilatazione degli strumenti emergenziali mirati Continua a leggere

Porti Italiani e Recovery Fund

Prof. Ing. Giuseppe R. TomasicchioOrdinario di Costruzioni Idrauliche e Marittime nell’Università del SalentoPresidente dell’Associazione di Ingegneria Offshore e MarittimaDirettore del laboratorio EUMER (www.eumer.eu)Referente per la ricerca dell’Università eCampus È di questi mesi l’intenso dibattito attorno alla nuova diga di Genova il cui costo presunto, ma non del tutto certo, è di 1 miliardo di euro. Continua a leggere

La causa ambientale: perchè non dev’essere una battaglia di parte

di Lorenzo FranchiniProfessore associato di Diritto romano, Università Europea di Roma Su una causa che dovrebbe tutti accomunare siamo reduci da un’epoca di gravi contrapposizioni: è innegabile che Donald Trump e con lui altri leaders ritenuti ‘sovranisti’ non abbiano perso l’occasione di dileggiare il monito universalmente lanciato da Greta Thunberg e dai suoi attivisti. È Continua a leggere

QUANDO UN’UNIVERSITÀ DIVIENE CENTRO DI OSCURANTISMO

Emanuela Andreoni Fontecedro.Già ordinario di Letteratura latina, Roma 3 Si accoglie con incredulità e sdegno la notizia divulgata dal Daily Mail dell’epurazione di Geoffrey Chaucer, sir Thomas Malory e sembra per ora anche John Milton (  prossimi John Donne e Shakespeare?) perpetrata dall’Università di Leicester (alcune altre in procinto di schierarsi sulla stessa linea?). La Continua a leggere